Cucina piccola, come arredarla

Cucina piccola

 Nelle case di oggi a volte le dimensioni dei locali da arredare sono contenute. In tal caso distribuire e arredare gli spazi non è sempre impresa facile, soprattutto per quegli ambienti, come la cucina piccola, in cui siamo chiamati quotidianamente a svolgere molteplici attività.Ma con pazienza e un pizzico di inventiva e creatività, grazie alle molteplici soluzioni offerte dal mercato, non è certo cosa impossibile: anzi, una cucina piccola può essere trasformata in una zona da lavoro funzionale e dotata di ogni comfort e utilità.

Per allargare visivamente lo spazio in una cucina piccola occorre tenere ben presenti alcuni punti fondamentali:

La luce è un fattore indispensabile nella distribuzione degli elementi che compongono l'ambiente cucina. La cucina, soprattutto se piccola, deve essere provvista di una buona illuminazione a soffitto, che diffonda una luce chiara in tutto il locale, e poter anche contare su una serie di punti luce strategici, che aggiungeranno effetti particolari e daranno risalto ad angoli ed elementi. In questi, invece, la luce può essere più calda e tenue.

I mobili troppo alti non si adattano ai locali di dimensioni contenute. In una cucina piccola, quindi, non collocatene troppi, perché otterreste un effetto visivo di riduzione dello spazio. E' vero però che l'altezza dei mobili, in locali ridotti, aiuta a ricavare maggior spazio per contenere, ordinare, conservare alimenti e oggetti. Il nostro consiglio è quello di concentrare i moduli che si sviluppano in altezza in una sola zona della cucina piccola, appoggiandoli quindi ad una sola parete, lasciando libere o con mobili più bassi le altre.

Importante anche la distribuzione dell'arredo nella cucina piccola: l'apertura delle ante così come quella degli elettrodomestici e della porta della stanza non devono intralciare operazioni e movimenti. Le dimensioni dei mobili devono essere proporzionate a quelle della cucina, così come de dimensioni della cappa devono essere proporzionate a quelle del piano da lavoro, in modo da disporre di un elettrodomestico non sovradimensionato, ma adeguato alle nostre reali necessità.

Cucina piccola
 
I colori consigliati per una cucina piccola sono l bianco e i toni neutri dell'ecru, del beige, del tortora, o comunque colori chiari, sia sulle pareti che per i mobili. E se proprio non volete rinunciare alle tinte forti, sceglietene una brillante e non opaca: vi aiuterà a non ridurre la percezione visiva dello spazio.

Ad ampliare lo spazio a disposizione in un locale piccolo vi potrebbero essere d'aiuto, se avete la possibilità di installarle, anche le porte scorrevoli, ancor meglio se realizzate in vetro, che vi permetteranno di occupare meno spazio dei modelli tradizionali.

Ultimo ma fondamentale è l'ordine, che, affidato solo alla vostra buona volontà, è l'alleato più prezioso in una cucina piccola. Riponete oggetti e strumenti di uso quotidiano quando non ne necessitate. Mantenete sgombri il piano da lavoro e i fuochi. Se il piano da lavoro non vi è sufficiente, utilizzate il tavolo per la preparazione dei cibi o anche una tavolo pieghevole se non avete spazio sufficiente per colorarne un modello fisso.

subscribe to our newsletter

Mobili Giardina S.r.l.
Via Giacomo Matteotti, 56 95033 Biancavilla CT

Tel. 095 686602
Email progettazione@mobiligiardina.it

iCleverWeb - www.icleverweb.com