Sfruttare l´angolo in cucina

Sfruttare l’angolo in cucina

Sfruttare l'angolo è una sfida da non sottovalutare. Soprattutto in cucina, dove serve sempre spazio e dove la comodità non va mai trascurata. Nella case piccole, ma anche in quelle grandi, dove una zona banalmente "vuota" o male utilizzata salta subito all'occhio di un attento osservatore.

14/02/2017 

cucina

In cucina organizzare al meglio gli spazi significa soprattutto sfruttare l’angolo in modo da contenere di più, senza perdere la comodità di raggiungere in modo agevole gli oggetti. E i produttori di cucine, certo, non mancano di offrire soluzioni pratiche e ingegnose, che hanno in genere costi decisamente superiori rispetto al semplice modulo angolare attrezzato con il tradizionale ripiano.
Con basi o colonne, le possibilità per sfruttare l’angolo sono fondamentalmente tre: o con moduli “normali”, cioè standard, inseriti a 45° tra i due lati della composizione (in questo caso si perde una piccola “fetta” dell’angolo a sinistra e a destra); o con moduli specificatamente progettati per essere inseriti nell’angolo, a pianta pentagonale (una soluzione utilizzata attualmente soprattutto nelle cucine di gusto classico, a volte anche con vetrine); o con moduli standard che occupano totalmente l’angolo e che, per essere pienamente sfruttati, devono essere attrezzati con ripiani girevoli, che rendono facilmente accessibili gli oggetti contenuti all’interno, anche nella massima profondità.
Se invece si ha a disposizione una cucina di grandi dimensioni, la zona d’angolo può addirittura essere usata per creare una cabina multifunzione, con ripostiglio o dispensa, oppure persino con una lavanderia dotata di lavatrice, asciugatrice, asse da stiro e cesto della biancheria.

 

subscribe to our newsletter

Mobili Giardina S.r.l.
Via Giacomo Matteotti, 56 95033 Biancavilla CT

Tel. 095 686602
Email progettazione@mobiligiardina.it

iCleverWeb - www.icleverweb.com